Il sito è in fase di manutenzione: al momento tutti gli acquisti sono disabilitati.Per domande sui prodotti scrivere a [email protected]

800 60 87 82

0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Carpa Koi Kawarimono

carpa koi kawarimonoDifficile stabilire con esattezza i tratti somatici caratterizzanti della carpa koi kawarimono. Rientrano infatti in questa categoria chiamata kawarimono tutte quelle specie e sottospecie di carpe giapponesi che non presentano degli effetti metallici.

I giapponesi chiamano questa categoria, oltre che kawarimono, con il suo nome d’origine, vale a dire Kawarigoi.

Esistono alcune specie appartenenti a questa categoria riconosciute ormai da tutti gli studiosi.

La Kigoi ad esempio è un tipo di carpa giapponese appartenente alla famiglia kawarimono; si caratterizza esteticamente per il suo colore giallo brillante. Si tratta di uno di quei pesci difficili da non notare in un laghetto, perché spiccano rispetto agli altri grazie al loro colore acceso.

La Chagoi invece appartiene sempre a questa famiglia ed è una carpa che si caratterizza per un solo colore, un misto tra marrone chiarissimo e arancione, simile al colore del tè.

La Akame Kigoi invece è una carpa albina, caratterizzata da occhi tra il colore rosso e il rosa.


Carpa Koi Kawarimono: Altre Specie

Esistono altre specie appartenenti a questa famiglia “allargata”, questo per via del fatto che moltissimi sono gli incroci tra questi esemplari.

In questo caso infatti non c’è uno standard preciso dei tratti somatici da rispettare, dunque sono ammessi molti più incroci. Per questo motivo le carpe appartenenti alla famiglia kawarimono sono moltissime.

Altra specie che rientra in questa categoria è la Beni Goi (guarda la foto): si tratta di un esemplare completamente rosso, che non possiede altri colori o leggere sfumature di colore.

Anche la Midorigoi ha un colore totalmente dominante, in questo caso però non si tratta del rosso ma di una sfumatura precisa, tra il grigio e il verde.

La Soragoi invece è caratterizzata dal colore dominante grigio-blu.

Ti ricordiamo che per mantenere i colori brillanti, è importante che le carpe giapponesi siano alimentate correttamente, che l’acqua del laghetto o dell’acquario sia pulita e sufficientemente ossigenata, che si sia abbastanza luce (guarda l’importanza dei faretti per laghetti) e che non ci siano troppi pesci che convivono insieme!

Carpa koi kawarimono

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.